L'albero di Natale più grande al mondo non è dove te lo aspetti

Giovedì, 23 Novembre 2017

Vi siete mai chiesti qual è l’albero di Natale più grande del mondo

Forse la cosa potrebbe stupirvi, ma si trova proprio in Italia e più precisamente a Gubbio in Umbria

Tradizionalmente si fa riferimento a Gubbio come la “città dei matti”, ma forse è proprio questo genio e sregolatezza è stato l’ingrediente fondamentale per dare vita a un progetto incredibile che attrae turisti da tutto il mondo. 

Albero Natale Gubbio

Per la 37^ anno, il 7 dicembre prossimo, gli “Alberaioli” eugubini manterranno l’impegno preso da chi – nel 1981 per la prima volta – realizzò l’Albero sulle aspre pendici del Monte Ingino, concretizzando un sogno contro ogni logica e buon senso.

Quest’anno l’albero, dopo esser stato accesso negli anni passati da Papa Francesco nel 2014 e dal Presidente della Repubblica Mattarella nel 2016, riceverà il messaggio di augurio da parte dell’astronauta Paolo Nespoli

Il famoso abete luminoso di Gubbio quest’anno sarà dunque dedicato alla scienza e al progresso tecnologico, rappresentato dalla collaborazione tra Agenzia spaziale europea (Esa) e Agenzia spaziale italiana (Asi).

 “Per il nostro Comitato – spiega il presidente Lucio Costantini – è un onore dedicare l’Albero 2017 alla European space agency (Esa) e all’Agenzia spaziale italiana (Asi), tra le massime testimonianze di impegno per la ricerca scientifica, raro esempio di collaborazione oltre ogni confine nazionale, di sacrificio, competenza, passione e coraggio, senza protagonismi, personalismi e nazionalismi”.

L'Esa raggruppa 22 stati europei e lavora da oltre 50 anni con l’obbiettivo di sostenere e promuovere, per scopi esclusivamente pacifici, la cooperazione tra gli Stati europei nella ricerca e tecnologia spaziale e loro applicazioni. Asi è il partner italiano di Esa e uno dei più importanti attori mondiali sulla scena della scienza spaziale, con uno stretto e costante rapporto di collaborazione con la Nasa.

A dimostrazione che questo albero non è come tutti gli altri, vi indichiamo di seguito una serie di curiosità

  • Si inizia a montarlo a Settembre per poi finire di smontarlo a Marzo.
  • Dal 1991 l’albero di Natale di Gubbio è entrato negli annuali del Libro dei GUINESS : “The World’s Largest Christmast Tree”.
  • Le luci si estendono sulle pendici del monte Ingino, partendo dalle mura delle città medievale e arrivando alla Basilica del Patrono, Sant’ Ubaldo, posta in cima alla montagna; copre una superficie di circa 130 mila metri quadrati.
  • Ogni anno sono necessarie 1300 ore di lavoro per montare tutti i punti luce, stendere i cavi e provvedere ai loro collegamenti; sono necessarie circa 900 ore per provvedere alla rimozione, manutenzione e rimessa in magazzino.
  • La base dell’albero misura 450 mt per un’altezza verticale di 900 mt, con un’ estensione di 650 mt,
  • La stella cometa, cambia colore ogni 3 minuti e ora con lampeggianti stile LED e misura 40 mt in lunghezza e 25 mt in altezza.

Stai già pensando di vivere questa emozione del vivo? Scopri la nostra struttura e contattaci per conoscere le nostre offerte! 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la fruizione dei contenuti